top of page

OceanEconomy and BlueEconomy!

www.guidaboh.it

La creazione di una nuova economia nell'Oceano per creare posti di lavoro, per diventare residenti, per interessati ad acquisire uno spazio Commerciale. Inserire i propri prodotti ai residenti e ai visitatori della Città Galleggiante.


Appena saputo ci ha subito incuriosito, per questo abbiamo deciso di dedicare un articolo per parlare di questo innovativo e rivoluzionario progetto. Speriamo bene…


Il progetto TEMEA è una nuova forma di sviluppo, sistema di trasporto, di turismo, di commercio attraverso la "Ocean Economy", la prossima frontiera dell'umanità.


Il piano è quello di costruire una città galleggiante con 60 metri di lato in 5 livelli / piani con uffici, appartamenti, magazzini, aree espositive, aree pubbliche con tutti i servizi necessari. Appartamenti di 15 _ 25_ 50_ metri quadrati. Uffici di 50 _ 100 metri quadrati. Assistenza medica. Area Exhibition Area Logistica "Unità aree comuni e servizi Aeroporto Rescue Drone e logistica e una flotta di 500 droni con la mobilità autonoma”.


Il progetto ha un obiettivo per l'economia del Mediterraneo, le economie locali attraverso il mare, migliorando il nostro rapporto con il mare e la sua vita al suo interno, che collega le reti di persone in grado di trasformare le loro idee, i progetti in realtà per proteggere gli oceani e la dell'economia del futuro..



www.guidaboh.it


La configurazione pensata è la seguente #ConfigurebleRouteSystem


Percorso 1 _ punto di partenza "Porto di Civitavecchia" in Italia.


Middle Point “Arbatax" in Italia.


Punto di arrivo "Bizerte" in Tunisia "


Si sviluppa con 13 piccole stazioni galleggianti, una ogni 50 km #Civitavecchia #Arbatax #Bizerte



Percorso 2 _ punto di partenza "Barcellona".


Punto centrale “Palma di Maiorca".


Punto di arrivo “Ivissa”.


Si sviluppa con 12 piccole stazioni galleggianti, una ogni 50 km # Barcellona PalmadiMaiorca #Algeri



Percorso 3 _ Punto di partenza "Roquetta De Mar".


Punto di arrivo" Tibouda "Marocco"


Si sviluppa con 2 piccole stazioni galleggianti, una ogni 50 km #RoquettaDeMar #Tibouda.




Il progetto con l'ambizioso obiettivo di "promuovere la competitività dei sistemi di trasporto, il sostegno alla ricerca, il trasferimento tecnologico, la collaborazione tra centri di ricerca, università e imprese, diffondendo l'innovazione tra le aziende al fine di occupazione favorendo, le stazioni galleggianti ecologici nonché l'innovativo sistema di trasporto in grado di offrire una gamma di servizi che vanno da hotel, ristoranti, bar e uffici, tutti realizzati nel rispetto dell'ambiente.




Il progetto TEMEA sarà il primo progetto pilota per lanciare il "DropMed"


Il progetto prevede lo sviluppo di un sistema di trasporto con un sistema di droni volanti autonomi sicuri e stazioni Isole / galleggianti ecologiche. Ogni drone autonomo vola con persone provenienti da una stazione galleggianti per la prossima stazione e viceversa.


コメント


Post in evidenza
Archivio
bottom of page